Illusioni e presunzioni dell’autonomia del Nord è il tema dell’incontro organizzato dal Circolo Silvio Spaventa Filippi il 24 settembre alle 17.30 a Potenza nella Sala Inguscio della Regione Basilicata. L’iniziativa gode del patrocinio dell’Assessorato ambiente ed energia della Regione Basilicata.
Adriano Giannola, Presidente della SVIMEZ e della sezione di Economia e Diritto dell’Economia del Premio Letterario Basilicata, affronterà il delicato e attuale argomento dell’autonomia differenziata.
A seguito della richiesta di autonomia avanzata da Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, l’Italia è davanti a un bivio: può cadere nella trappola di una secessione mascherata o può, invece, cogliere l’occasione per una revisione del federalismo fiscale.

L’autonomia – secondo Giannola – è da promuovere solo se aumenta l’efficacia e l’efficienza nell’uso delle risorse date, affinché tali risorse possano moltiplicarsi nell’interesse della comunità tutta. L’autonomia presuppone una valutazione comparativa tra il regime di risorse gestite dallo Stato o dalla Regione; il responso è favorevole quando la gestione decentrata risulta essere più utile, più efficiente e meno costosa e non impatta negativamente con i principi definiti nella Costituzione.

La relazione di Giannola sarà preceduta dall’introduzione di Santino Bonsera, Presidente del Circolo Silvio Spaventa Filippi.