(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.data-privacy-src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-80325538-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');

Il bambino della strega, Luigi Cantucci

//Il bambino della strega, Luigi Cantucci

Il bambino della strega, Luigi Cantucci

Il bambino della strega

 Luigi Cantucci, 1981, Mondadori

“Il bambino della strega” di Luigi Cantucci è a suo modo un libro unitario: si sente, in altre parole, che Santucci ha scritto questi sette racconti che compongono il suo volume proprio pensando al libro che li avrebbe contenuti. Sono storie che variano nel tempo: vanno da una moderna interpretazione della figura evangelica del buon Samaritano, nel più puro stile “cristiano” di Santucci, e giungono sino ai tormenti di un reduce, novello Ulisse che rifiuta però il ritorno in famiglia, dopo il massacro di Bava Beccarsi.

2017-07-25T11:51:26+00:00