(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.data-privacy-src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-80325538-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');
//La trovatura

La trovatura

La trovatura

Antonio Bassarelli 1972, Rizzoli

Emilio Colomba consegna il premio a Bassarelli

Emilio Colomba consegna il premio a Bassarelli

Questo libro, ricco di fantasia, scritto con vivacità ma anche con rigorosa tessitura stilistica, mette in risalto alla sua prima ma già felice prova letteraria e rappresenta un punto fermo e significativo nella narrativa italiana di oggi, fuori di mode avanguardistiche ma fuori anche da cifre retoriche. Senza vacui scandali espressivi e senza impacci di contenuti documentari “La Trovatura” restituisce con garbo e misura alla fantasia una sua dimensione letteraria già abbastanza nitida e soprattutto coerente.

2017-07-25T11:51:27+00:00