Project Description

Marco De Nicolò, «La “devolution” in un paese in declino e le prospettive del Mezzogiorno» pp.80, 2003 (a cura di Antonio Bonsera). De Nicolò è docente di Storia contemporanea nell’Università di Cassino. Ha al suo attivo  pubblicazioni relative alla politica interna dell’Italia liberale, al Mezzogiorno, alla resistenza, all’istituto prefettizio dall’Unità alla Repubblica.

Il saggio di De Nicolò esamina lo scellerato progetto  di riforma costituzionale  denominata  “devolution” del governo Berlusconi, voluta dal partito della Lega, che poi fu bocciato dal Referendum popolare. L’autore prende in esami i diversi e controversi aspetti del progetto, rilevando che in pratica il progetto leghista tendeva a indebolire lo Stato, a frammentare le istituzioni, in ultima analisi a mettere in pericolo la stessa unità nazionale. Il progetto, infatti, prevedeva la devoluzione  alle regioni in modo integrale ed esclusivo di sanità, istruzione, polizia locale e la compartecipazione delle regioni al gettito erariale.

SCARICA LA PUBBLICAZIONE

Registrati o effettua il login per scaricare i file
Con la creazione di un account, l'utente dichiara di aver letto ed accettato l'informativa privacy e le note legali e di voler ricevere la nostra newsletter.