(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.data-privacy-src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-80325538-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');

PRESENTAZIONE SILLOGE POETICA “MATRIE” DI LORENZA COLICIGNO

//PRESENTAZIONE SILLOGE POETICA “MATRIE” DI LORENZA COLICIGNO

PRESENTAZIONE SILLOGE POETICA “MATRIE” DI LORENZA COLICIGNO

Il 21 maggio alle 18.00 a Potenza nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città sarà presentata la silloge poetica “Matrie” della giornalista e scrittrice Lorenza Colicigno.

L’iniziativa è promossa dal Circolo culturale Silvio Spaventa Filippi nell’ambito del cartellone del Maggio potentino.

Lorenza Colicigno, già docente di Italiano e Latino nel Liceo Quinto Orazio Flacco di Potenza, ha pubblicato due precedenti raccolte di versi “Questio de Silentio” e “Canzone lunga e terribile” per Isabella Morra.

Autrice di saggi letterari dal titolo “Pirandello tra fiction e realtà” e “Percorsi di poesia femminile in Basilicata”, Colicigno è co-fondatrice della scuola biennale di scrittura creativa “Nei pressi del circolo Pickwick” e membro del Circolo dei Poeti nato all’interno del Circolo culturale Silvio Spaventa Filippi.

I versi di “Matrie” composti nell’arco di tempo compreso tra il 2011 e il 2013,  sono intrisi di rimandi letterari e risultano estremamente curati dal punto di vista stilistico e linguistico.

L’autrice rievoca la capacità dell’essere umano di riscoprirsi sempre diverso e di avere uno sguardo nuovo nei confronti della realtà che lo circonda.

Lo stato d’animo del poeta si riflette nei paesaggi che improvvisamente mutano, e  per effetto di una epifania improvvisa, la prospettiva che risalta dal balcone di casa è immediatamente ribaltata rispetto al passato.

Gli scorci di Potenza e del Golfo di Policastro, fanno da cornice a profonde riflessioni su toccanti episodi di cronaca internazionale e locale come le stragi in Siria e la terribile scoperta del corpo di Elisa Claps.

2018-05-20T15:31:39+00:00