Il 14 maggio alle 18.00 a Potenza nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città sarà inaugurata la mostra dell’artista lucano Pasquale Zamparella.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Potenza in collaborazione con il Circolo culturale Silvio Spaventa Filippi.

Zamparella, originario di Stigliano, coltiva da molti anni la passione per la pittura.

Nelle sue opere rievoca la memoria storica della civiltà contadina e di una terra i cui scorci trasmettano la forza di un legame dal sapore antico.

La bellezza dei paesaggi incontaminati e il valore dell’operosità dei protagonisti di un passato mai dimenticato, proiettano il visitatore in un’atmosfera lontana da stereotipi.

La tecnica che l’artista utilizza è l’olio e la china.

L’esposizione sarà visitabile fino al 30 settembre e ogni venti giorni saranno allestite tavole diverse.

La mostra sarà aperta dai saluti dell’Assessore alla cultura del Comune di Potenza Roberto Falotico. Seguiranno gli interventi critici di Santino Bonsera, Presidente del Circolo culturale Silvio Spaventa Filippi e di Nunzio Filardi, Medico dell’Ospedale San Carlo.