(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){ (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o), m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.data-privacy-src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m) })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga'); ga('create', 'UA-80325538-1', 'auto'); ga('send', 'pageview');

Attività culturali della XLII Edizione del Premio Basilicata

//Attività culturali della XLII Edizione del Premio Basilicata

Attività culturali della XLII Edizione del Premio Basilicata

Premio Letterario Basilicata XLIISi è concluso nella prima decade di settembre il termine di presentazione delle opere concorrenti alle varie sezioni della XLII Edizione del Premio Letterario “Basilicata”.

Cinquanta i libri pervenuti alla segreteria del Basilicata; si tratta di testi di elevato spessore inviati da autori noti al panorama nazionale e pubblicati da case editrici di spicco. Il “Basilicata” non è un evento episodico che nasce e finisce nell’arco delle due giornate di premiazione (19 ottobre a Calvello per la consegna del premio di Saggistica storica lucana e il 20 ottobre a Potenza presso il Conservatorio di musica “Carlo Gesualdo da Venosa per il conferimento di tutti gli altri premi) ma è un’iniziativa che ha la peculiarità e il merito di organizzare numerose attività collaterali che contribuiscono a valorizzare i talenti della nostra terra e a proiettare la Basilicata in uno scenario più ampio ed elevato:
il 4 ottobre il Circolo Spaventa Filippi presenterà in Biblioteca Nazionale a Potenza l’ultimo libro di Mario Trufelli “Quando i galli si davano voce” Edizioni della Cometa; alla serata prenderanno parte Franco Vitelli, Giampaolo D’Andrea e lo stesso autore. Il 6 ottobre, invece, presso la sede del Circolo Spaventa Filippi a Potenza si riunirà una delle due giurie del Basilicata, presieduta dall’Accademico dei Lincei Prof. Cosimo Damiano Fonseca, per decretare i vincitori delle sezioni di Saggistica storica nazionale, lucana e di Economia politica e diritto dell’economia.

Nei giorni successivi, l’8 ottobre, presso l’Ufficio di rappresentanza della Regione Basilicata a Roma si riunirà, invece, la giuria della sezione narrativa nazionale e lucana presieduta da Leone Piccioni per proclamare i vincitori delle suddette sezioni.

Il Premio quest’anno, inoltre, incentrerà il numero speciale della rivista di varia cultura lucana “Leukanikà” su Rocco Scotellaro nel novantesimo della nascita e nel sessantesimo della morte. Non sarà solo la pubblicazione, tuttavia, a dare risalto al poeta, politico e intellettuale di Tricarico, ma il 12 ottobre a Tricarico la Fondazione del Premio Basilicata e il Centro Rocco Scotellaro di Tricarico ricorderà l’insigne personalità lucana con un Convegno di studi dal titolo Cultura e lingua nell’opera di Rocco Sotellaro. Al Convegno prenderanno parte numerosi accademici e rappresentanti delle istituzioni.

Infine il 30 ottobre, dopo le premiazioni, Il Circolo Spaventa Filippi – Fondazione Premio Basilicata sarà ospite a Firenze del Gabinetto Viesseux – Palazzo Strozzi per presentare il Carteggio Giuseppe De Robertis – Leone Piccioni, edito lo scorso anno.

2017-07-25T11:51:15+00:00